TagLine Here

Page 3

Lo Zooplancton di ReefSnow è costituito essenzialmente dal rotifero marino Brachionus plicatilis che viene esclusivamente allevato in acqua marina ricca di microalghe.

A seconda dell'utilizzo che se ne vuole fare, si possono utilizzare direttamente, subito dopo averlo ricevuto a casa, si apre il sacchetto e lo si utilizza; oppure si avvia una coltura.

In quest'ultimo caso si deve:

  1. prendere una bottiglia (meglio se di vetro) a collo largo
  2. Una fonte luminosa
  3. Delle alghe unicellulari marine dalla coltura madre
  4. Aeratore e tubo

e semplicemente aggiungere lo starter di rotiferi alla coltura algale.

! Attenzione la quantità del medium algale nuovo deve essere sempre inferiore al doppio della coltura originaria !

La coltura di Rotiferi consumerà tutte le alghe rendendo il medium di coltura completamente trasparente aumentando il numero di animali presenti (fine polverina biancastra)

Adesso possiamo utilizzare il risultato della coltura o aggiungere altro medium algale e lasciare accrescere ulteriormente la coltura di zooplancton.

...e per l'Artemia salina

Sappiamo tutti molto bene quanto sia utile l'Artemia salina se si vuole offrire un semplice alimento vivo a pesci di grandi dimensioni, come i genitori di molte specie allevabili, o ad animali con problemi alimentari o difficoltà dopo l'immissione in vasca. Non sempre è facile reperire questo animale vivo delle giuste dimensioni a questo scopo, e quindi si deve passare a prodotti commerciali liofilizzati che non offrono lo stesso risultato sull'animale. Le alghe offerte da ReefSnow.com sono adatte all'allevamento fino alla taglia adulta di questo crostaceo arricchendolo nel contempo di acidi grassi (sempre scarsi nei mangimi comerciali), facendo contemporaneamente un piccollo allevamento che ci fornirà artemie ad ogni stadio di sviluppo per tutti i pesci in nostro possesso..

In questo caso si deve:

  1. prendere una bottiglia (meglio se di vetro) a collo largo
  2. Una fonte luminosa
  3. Delle alghe unicellulari marine dalla coltura madre
  4. Aeratore e tubo
  5. Naupli di artemie vivi

e semplicemente aggiungere i naupli alla coltura algale. In questo caso la quantità di alghe non è vincolante, ma è determinata solo dalla quantità dei naupli di artemia che abbiamo aggiunto in funzione del numero di animali adulti che vogliamo avere una volta che le alghe non siano più disponibili.

La coltura di artemie consumerà tutte le alghe rendendo il medium di coltura completamente trasparente aumentando il numero e la taglia degli animali presenti.

Adesso possiamo utilizzare il risultato della coltura o aggiungere altro medium algale e lasciare accrescere ulteriormente la coltura di artemie.

!! Buon divertimento !!

Back
forumacquariofilia _AT_ libero.it
Parse Time: 0.905 - Number of Queries: 81 - Query Time: 0.16393708683777